“La Tempesta”… E noi invece così sereni…

“La Tempesta”… E noi invece così sereni…

UN AMORE COSI GRANDE! Tra Luigina e Mario, artisti legati da un sentimento profondo e da un sodalizio artistico così reciprocamente stimolante, anche un gesto d’affetto come un libro regalato era un motivo per esprimere la propria interiorità e creatività..

“Il 1953 è un anno importante sul versante degli affetti; infatti il primo di agosto di quell’anno, ad Assisi, Luigina De Grandis si unisce in matrimonio con lo scultore Mario Marabini, conosciuto a Venezia alla fine degli anni quaranta. Assieme, i due artisti condivideranno momenti di grande entusiasmo, di animate battaglie artistiche, di delusioni e scoraggiamenti che solidificheranno la loro unione.” (G. Bianchi e F. Lugato)

 233 total views,  1 views today